E c’è qualcuno (2020)

E-c'è-qualcuno-frame

 

Alcuni bagnanti nuotano felici e giocano a palla fra le nuvole. Arrivano dei motoscafi. Qualcuno si tuffa. L’aria è serena.
E C’E’ QUALCUNO, la canzone che accompagna il video, parla di persone che stanno per morire, malati terminali; qualcuno sa, qualcuno fa finta di non sapere, qualcuno è ormai arrivato all’ultimo porto. A volte con il sorriso sulle labbra.
La canzone, parte del progetto musicale UN SALUTO ALLE NUVOLE, a cura di OTEME, è la rielaborazione di un’intervista a Mariola Krajczewska, moglie di Stefano Giannotti, OSS che lavora all’Hospice di San Cataldo, tratta dal documentario UN SALUTO ALLE NUVOLE del 2012.

Video e musica: Stefano Giannotti
Testo: Mariola Krajczewska – Stefano Giannotti
Dur. 5:26

LOGO_OTEME-E c'è qualcuno

Irene Benedetti: flauto, voce
Valeria Marzocchi: flauto
Lorenzo Del Pecchia: clarinetto
Elia Bianucci: clarinetto basso
Stefano Giannotti: voce, chitarra
Emanuela Lari: tastiera, voce
Vittorio Win Fioramonti: contrabbasso, voce
Riccardo Ienna: percussioni

Special Guest: Antonio Caggiano al vibrafono